13 Novembre 2019
news
percorso: Home > news > Under 13

UNDER 13: luci e ombre contro Mozzo

CAMPIONATO UNDER 13 - GIRONE BG 1 - FASE DI QUALIFICAZIONE - 3^ GIORNATA

Almenno - Mozzo : 40-51

Parziali (21-16) (4-22) (9-21) (11-4)

Almenno: Rota 7, Valle , Vigano(k) 2, Maggio 2, Leidi 4, Tironi , Crotti , Pedretti G. 7, Rando 7, Ferlanti 2, Pedretti C. 11.

Domenica 26 ottobre i ragazzi dell' under 13 ritrovano tra le mura amiche la formazione di mozzo allenata da coach allenda.
Una partita che appare sin dai primi minuti spumeggiante, con le prime tre azioni per squadra, tutte concluse con canestri.
Mozzo prende coraggio e sfrutta le nostre disattenzione difensive, così in un lampo ci troviamo ad inseguire, 6-12 dopo metà quarto.
I soliti suggerimenti "tecnici" provano a smuovere i ragazzi, evitiamo di prendere facili contropiedi, ma facciamo ancora tanta fatica a non commettere fallo sul palleggiatore, o sul tiro concedendo più volte oltre al canestro anche il tiro libero aggiuntivo.
Negli ultimi tre minuti di gara però alziamo il ritmo, il pallone si muove con piu velocità, la difesa non fa in tempo a schierarsi, ne vengono fuori delle belle transizioni che tra gli altri portano a canestro Luca al primo pallone toccato della sua prima partita di basket e Pedretti G. Che all' ultimo secondo fa un bel canestro in arresto dai 5 metri, dopo un rapido contropiede, risultato del quarto 21-16.
Gasati per l ottima prestazione, il quarto giocato meglio fino a questo punto della stagione, affrontiamo il secondo periodo, Mozzo parte però fortissima, e noi dopo il loro primo parziale non riusciamo mentalmente a rimanere in partita. Azzerato lo svantaggio, con un quarto da 22-4 , ci troviamo sotto di 13 lunghezze, difficile da accettare dopo la partenza sprint, soprattutto per il modo in cui avviene.
Le luci di inizio partita si spengono, ognuno prova a risolvere le cose da solo, non impariamo la lezione subita contro presezzo e in questo modo le partite non si recuperano, anzi, si peggiorano soltanto.
La pausa lunga e le urla imbufalite di coach Filippone non smuovono gli animi dei ragazzi che rientrano in campo con buone idee, ma senza la grinta e la voglia giusta per recuperare e vincere una partita di basket.
I punti di svantaggio salgono cosi a 25.
Nell ultimo quarto fiducia a chi si é mosso meglio in campo, la richiesta é semplice, dimostrare quanto ci teniamo e riportarsi sotto le 15 lunghezze, in 4' di agonismo, facciamo di meglio, arrivando fino al -13.
Missione compiuta, e cambi per dar un po' di fiducia anche ai nuovi iscritti e a chi ha giocato meno bene per recuperare entusiasmo, ma soprattutto per accrescere le proprie sicurezze e migliorare la propria posizione in campo.
D'altronde non si può pensare di poter ottenere risultati diversi se prima non recuperiamo qualche giocatore in più nelle rotazioni.
Note positive, i due Pedretti, Cristian e Gabriele, dopo settimane passate ad essere bersagliati dal coach, finalmente mostrano parte di quello che possono e sanno fare, entrambi escono con la lingua di fuori, ma entrambi felici per la partita disputata, continuate così!
Note negative: troppe ombre. Ogni settimana ci sono ragazzi che giocano la partita della vita, ed altri che si dimenticano di accendere il cervello prima di scendere in campo.
Contro mozzo pesano come sempre i tanti errori di concentrazione, non possiamo dimenticarci dove attaccare, dove difendere e su chi.
Almeno 6 i canestri concessi in questo modo.
Nella prossima gara affronteremo la temibile corazzata virtus, senza pensare troppo al risultato di quella gara, cerchiamo di utilizzare tutta la settimana per farci trovare pronti nelle sfide contro ambivere e bonate.
#ForzAlmenno!

Programma settimanale n°12

[]

Il nostro minibasket

[]

Moduli di iscrizione


Realizzazione siti web www.sitoper.it