23 Maggio 2019
news
percorso: Home > news > 1^ Divisione

1^ DIVISIONE: non si poteva che risalire...

ALMENNO BASKET - BASKET OGGIONO 61-51

(20-16, 8-14, 17-7, 16-14)

Lussignoli 12, Caldirola T. 8, Vanotti 8, Esposito E. 7, Sana 7, Colleoni 7, Santini 5, Caldirola L. 4, Esposito M. 3, Piazzoni, Noris

Secondo impegno settimanale per la nostra prima squadra che, dopo la sonora, inaspettata e ingiustificata debacle di lunedì scorso contro Usmate (sconfitta in trasferta senza attenuanti 66-34, contro una diretta avversaria che nella partita di andata i nostri hanno battuto, condita da episodi di nervosismo che hanno portato addirittura a quattro falli tecnici…) è chiamata a ripartire in campionato per non rischiare di farsi risucchiare nella lotta per la retrocessione.

I ragazzi si presentano a questo delicato match contro Oggiono, decisi anche a riscattare la magra figura dell’andata (dove una squadra ancora in costruzione perse contro i volenterosi ma non così superiori avversari).

Partiamo subito forte chiudendo il primo quarto sul punteggio di 20-16; nel secondo periodo il coach decide di aumentare le rotazioni rispetto al solito e dopo un’iniziale inceppamento la squadra si riprende e arriviamo al intervallo lungo sul + 2 Oggiono (28-30).

La calma del coach riesce a trasmettere tranquillità anche alla squadra, così i ragazzi ripartono forte e concentrati, ribaltando il risultato e chiudendo il terzo periodo in vantaggio di 8 punti (45-37). Sugli scudi il 2000 Vanotti che, al suo primo vero esordio, mette a segno una striscia di 8 punti consecutivi tra la fine del terzo e l'inizio dell'ultimo quarto che ha galvanizzato l’intera squadra ed entusiasmato il buon pubblico presente.

L’ultimo periodo vede i ragazzi si mantenere la lucidità fino alla fine e portano a casa una preziosa, quanto meritata vittoria per 61-51.

Coach Fabrizio: “la squadra si è allenata con impegno e costanza per tutta la settimana e mi fa davvero piacere e credo che il fatto di presentarsi già un'ora e un quarto prima dell’inizio della partita odierna, di loro spontanea volontà, sia un segnale forte sulla determinazione di questo gruppo di ragazzi. Siamo stati molto bravi sotto ogni aspetto, anche se non ancora perfetti, la voglia di lavorare non manca quindi non possiamo che migliorare.

Mi sento di fare i miei complimenti a Vanotti che non si è mai demoralizzato e ha avuto l’umiltà e la pazienza di aspettare il suo momento e la capacità di farsi trovare pronto quando è toccato a lui.

Un grazie anche al pubblico numeroso che finalmente ha dato prova di essersi divertito insieme ai nostri giocatori”

Prossimo appuntamento: domenica 10 febbraio alle ore 20:00, in trasferta contro Oratorio Airuno nella palestra di Calco (LC).

Realizzazione siti web www.sitoper.it