09 Luglio 2020
news

UNDER 16 FEMMINILE: c´è (qualche) luce nell´oscurità

Luca Roncoroni
CAMPIONATO REGIONALE UNDER 16 FEMMINILE - GIRONE D - 4^ GIORNATA

ALMENNO BASKET - VISCONTI BRIGNANO 23 - 100

ALMENNO: Cantù 2, Perico, Frosio 2, Ernani Locatelli 4, Agazzi, Bonfanti 4, Gnani 2, Roncalli (K), Spadetto 7, Bonacina, Benedetti 2. All: Roncoroni - Finazzi.

Arbitro: Quarta

Parziali: 5-20, 2-29 (7-49), 12-19 (19-68), 4-32 (23-100).

Falli di squadra: Almenno 18, Brignano 14.

Prossimo incontro: domenica 26 novembre ore 18:00 in trasferta @ Ororosa.


Arrivate alla fine di questa difficilissima fase di andata, nell´oscurità (quasi) perenne del gruppo Under 16 femminile di Almenno continua a baluginare qualche sporadico scintillio di luce che lascia ben sperare per il prosieguo di stagione. A condizione che la costanza di presenze agli allenamenti rimanga questa. Sì, perché con qualche settima a di ritardo finalmente la squadra ha iniziato ad allenarsi finalmente tutta insieme e con continuità. Una buona risposta dalle ragazze agli appelli di staff e società, imprescindibile vista la mole di lavoro da fare sul campo per trasformare questa allegra compagine in una "vera" squadra di pallacanestro. Occorre constatare che avversarie di queste ultime tre giornate non siano state l´ottimale controparte per misurare gli effettivi passi in avanti delle ragazze, visto che tra Carugate, Trescore e Brignano il livello si è mantenuto bello alto.

Ciononostante in ciascuna delle tre giornate si sono visti diversi ottimi spunti da salvare, segno che qualche buon frutto è già maturo per il raccolto e che i margini per un´ulteriore - e si spera più corposa - crescita ci sono eccome. All´odierna sfida contro Visconti le ragazze arrivano prive di due tasselli fondamentali del gruppo come Aurora Sorti e Natasha Boles, gambizzate dal Fato ma presenti in panca per sostenere le compagne (e speriamo ormai vicine al rientro). Si segnala di contro l´esordio in campionato delle due classe 2005 Elena e Giulia, entrambe estremamente positive e da subito in grado di dare un valido e solido contributo alla squadra. Una continuità con la quota "rosa"del gruppo Under 13 di Rocco Filippone inaugurata già da un paio di settimane in allenamento, che darà un importante contributo alla squadra soprattutto in ottica futura.

L´inizio di gara vede Almenno partire bene in attacco con eccellenti iniziative del tandem Gloria Gnani & Benedetta "sto-calando-le-stizze-ma-la-strada-è-ancora-lunga" Spadetto. Una difesa non sempre sul pezzo consente però alle avversarie di dilagare anzitempo nel punteggio, e presto subentrano frenesia e confusione anche in attacco portando a diversi passaggi (un paio veramente visionari) recapitati direttamente in tribuna. Nel secondo parziale viene messa qualche pezza ma in attacco si continua a faticare enormemente, con la sola Elena a referto.

Dopo l´intervallo la squadra riparte dalle (poche\) cose positive viste nei primi due quarti, e a suonare la carica per le almennesi è Letizia Bonfanti: finalmente decisa e agonistica nello sfruttare le sue doti attaccando 1 vs 1, porta a casa un paio di bei canestri in penetrazione e qualche fischio amico ben guadagnato. Saranno ben 12 i punti segnati dalle ragazze in blu nel quarto, sicuramente il più positivo della gara, a mostrare nuovamente che il potenziale sotteso c´è ed è pure corposo.

Nel quarto conclusivo la palpebra comincia a farsi un po´ pesante e le ragazze faticano a replicare quanto di buono fatto nei 10 minuti precedenti, sprofondando inesorabilmente in un abisso onirico tradotto in un torpore inspiegabile su un campo di basket. Salvando il salvabile (che, come detto, c´è sicuramente), resta da aumentare la costanza in materia di concentrazione, intensità ed agonismo. Da un punto di vista tecnico, la carne al fuoco aumenterà di settimana in settimana. Ma senza cuore per tutti e 40 i minuti di gioco, in questo sport non si va troppo lontano. Prima lo capiremo, prima si comincerà sul serio a giocare. #IOCICREDO

Il nostro minibasket

[]

Moduli di iscrizione


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account