30 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > DR1 - SERIE D

DR1 (Serie D): 5 MINUTI DI RITARDO...


BASKET MELZO - ALMENNO BASKET 66 - 60
(26-12, 18-17, 12-17, 10-14)

Almenno Basket: Giuliani 15, Locatelli 11, Perico 10, Apeddu 8, Pagnoncelli 7, Zonca 4, Pizzarelli 3, Lussignoli 2, Tasca, Rozzoni, Ndawe, Tirone (ne)

Secondo foglio giallo consecutivo per la Bergamo Trasmissioni Almenno Basket che al match contro Melzo arriva (mentalmente) con 5 minuti di ritardo.
5 minuti in cui i padroni di casa hanno preso il vantaggio decisivo gestito poi per tutta partita.
5 minuti in cui i ragazzi di coach Velardo hanno subito l'intensità, la fisicità e qualche “svista” senza saper reagire.
Finisce 66-60 per i locali ma per quanto visto nei primi minuti il divario poteva essere più ampio, mentre per quanto assistito dalla metà del secondo quarto la gara poteva avere anche un altro epilogo.

Primo quarto: il ritardo
Come detto nei primi 5 minuti Almenno non è in campo, subisce troppo in difesa leggendo male i blocchi ciechi dal lato debole e prendendo canestri anche banali nel pitturato.
La panchina rossobiancoblu si gioca entrambi i time out in breve tempo dopo 1:39 sul 6-0 e al quinto minuto sul 16-5 per provare a bloccare l'emorragia difensiva.
La girandola di cambi per trovare un assetto in grado di reggere l'urto non porta particolari benefici e la poca precisione degli ospiti al tiro aiuta a scavare il solco importante tra le squadre. Parziale 26-12.

Secondo quarto: adeguamento
Mentre in difesa si cercano i giusti adeguamenti difensivi proteggendo maggiormente il ferro e sfidando al tiro i lunghi biancorossi di casa, in attacco la compagine almennese stenta a trovare la via del canestro perdendo anche qualche buona occasione vicino al ferro o, dopo aver battuto la zona press, con errori sciocchi nei passaggi. Anche le percentuali di Melzo iniziano a scendere e l'equilibrio del quarto è rotto solo da una buona quanto occasionale conclusione a centro area di Herbert.18-17 il parziale, progressivo 44-29

Terzo quarto: segnali di vita.
La ripresa vede i ragazzi di Velardo maggiormente concentrati a leggere le situazioni di blocco cieco e difesa del centro area. Salvo un paio di triple a bersaglio nei primi due attacchi di Melzo la scelta paga ottimi dividendi (i giocatori di coach Rosada non segneranno più dalla distanza nelle successive 5 conclusioni e fino a fine gara). In attacco Almenno sfrutta maggiormente il centro area con Giuliani (9 punti quasi consecutivi) mascherando almeno in parte la serata no al tiro di Perico. Parziale 12-17 progressivo 56-46

Quarto quarto: l'ultimo miglio.
La speranza di rimonta almennese si fa sempre più concreta ma sul più bello dopo aver sprecato il pallone per rientrare ad un possesso di distanza, gli ospiti subiscono un facile canestro (sarà l'ultimo su azione nei restanti 3 minuti e 1/2) di Beretta rimasto indietro di un giro. Il secondo fischio contro la panchina di Almenno rea di aver protestato per un colpo in faccia a Giuliani sembra chiudere i giochi ma una tripla in “caduta” di Locatelli tiene vive le speranza sul -4. Nei due minuti finali Melzo non riesce a scrivere i titoli di coda facendo un triplo uno su due ai liberi ma in casa Bergamo Trasmissioni non si fa meglio sbagliando uno dei due tiri dalla lunetta e andando cortissima con il tiro da tre punti nell'ultima occasione post time out.

Sconfitta inopportuna ed evitabile contro un avversario decisamente alla portata. Una sconfitta figlia di un inizio partita molle e deconcentrato, un atteggiamento che Almenno non può permettersi per non buttare altri punti preziosi per la salvezza.

Prossimo appuntamento domenica 29 ottobre, ancora in trasferta contro FORZA VIVE INZAGO

#wearealmenno
5x1000 ALMENNO BASKET
[]
- PROGRAMMA ALLENAMENTI - 27 MAG --> 02 GIU 2024
Dimensione: 143,03 KB
CONVENZIONI PER VISITE MEDICHE 2023/2024
MERCHANDISING
[]
PRE-ORDINE MERCHANDISING
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie