27 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > Under 18

UNDER 18: vittoria contro Calolziocorte

CAMPIONATO UNDER 18 CLASSIFICAZIONE - GIRONE BRONZE BG1 - 2^ GIORNATA

CARPE DIEM BASKET ROSSO vs POL. COMUNALE ALMENNESE 60-63

Almenno: Maccagno 3, Zonca (K) 17, Farina n.e., Pelizzoli M. 2, El Hamri 5, Giuliani 16, Panza 5, Angioletti n.e., Leidi, Capelli L., Bonalumi 3, Pelizzoli N. 12; All: Espero - Bonfanti

Carpe Diem: Mazzoleni T. 5, Galli 8, Minari 15, Carissimi 2, Papini 13, Radaelli 6, Mazzoleni S., Laci 5, Picco, Marino 6; All: Mazzoleni - Caldirola

Arbitro: Manzoni

Parziali: 16-16, 17-12 (33-28), 12-18 (45-46), 15-17 (60-63)

Note: falli di squadra: Almenno 24 (uscito per 5 falli Panza, fallo tecnico a Giuliani e alla panchina), Carpe Diem 14 (fallo antisportivo a Galli); Tiri liberi: Almenno 8/11, Carpe Diem 9; tiri da tre punti Almenno 5/15, Carpe Diem 2. Palle perse Almenno: 23.

Prossimo impegno: sabato 25/01 ore 21.00 contro SPORTIVA SONDRIO BIANCO a Sondrio.


Secondo appuntamento in pochi giorni per Almenno U18 che si trova impegnato nel medesimo campo di due giorni prima a Calolziocorte. Avversaria odierna è la pluri-conosciuta Carpe Diem battuta di soli 2 lunghezza nel girone di qualificazione. Almenno oggi è costretta a rinunciare a Di Marco, Corbetta, Quarti, Capelli S. e al perenne infortunato Alessio.

Palla a due: coach Espero schiera il quintetto Maccagno-Zonca-Bonalumi-Pelizzoli N.-Giuliani in una partita frizzantina sin dai primi minuti. E’ Pelizzoli N. che sale in cattedra nei primi attimi di questo vivissimo match con un canestro + fallo, pronto a farsi perdonare la bassa percentuale della partita precedente dalla lunetta (100% per lui oggi). Tra i locali sale in cattedra uno scatenato Marino, ma Almenno vive delle iniziative di Zonca e Giuliani. Primo cambio che concede a Panza la possibilità di farsi perdonare la prima parte di stagione: subito una tripla e un buon canestro su penetrazione per lui, che concede ai bianco rossi un primo leggero vantaggio. Carpe Diem alimenta il match punto a punto con le iniziative di Papini e Galli. Pelizzoli la spiega ancora dalla Lunetta e si chiude in parità sul canestro di Giuliani.
Nel secondo periodo i nostri atleti incontrano qualche difficoltà in più nel trovare gli equilibri offensivi e sono costretti a mandare più volte gli avversari in lunetta, perdendo terreno. Ecco che El Hamri trova due buone iniziative culminanti con una roof-3pt caratterizzata da una parabola che difficilmente saprebbe calcolare. Il bravo 2004 Minari mette poi in serie difficoltà la difesa almennese, ma è ancora Pellizzoli N. a trovare un canestro + fallo, con relativo libero realizzato. Gli ultimi secondi prima della pausa lunga sono concitati: i bianco rossi non riescono a contenere il coast-to-coast di Carissimi e chiudono sotto di 5 lunghezze all’intervallo lungo.

Attimi di riflessione nello spogliatoio dove Almenno mette a punto una nuova strategia di attacco sfruttando i cm (e i kg) di Giuliani, il quale infatti mette subito a segno 2 punti. Maccagno mette la firma con una tripla e il match si riapre. Gli almennesi si infiammano trascinati da Capitan Zonca e mettono a segno una tripla di pura personalità di Giuliani. +1.
L’ultimo quarto viene giocato di pura concentrazione dai bianco rossi, caratteristica a cui difficilmente i coach Espero e Bonfanti sono abituati. Carpe Diem cerca di mettere in campo una difesa a zona match-up che dà non pochi grattacapi agli ospiti. L’incontro prosegue punto a punto fino a che Capitan Zonca si scatena e mette prima due punti importantissimi e poi estrae dal cilindro un’ulteriore tripla. Minari risponde con un’ulteriore bomba, riportando i suoi a -2: Almenno sbaglia poi le scelte offensive ed è costretta a concedere un tiro dall’arco sempre a Minari, che fortunatamente si schianta sul ferro. Bonalumi subisce fallo sistematico e con 1/2 firma il +3 di Almenno. Time-out locale e ancora il tiro di Minari si schianta sul ferro decretando la vittoria Almennese.

Un’altra partita vera, di puro agonismo e intensità. Una serie di giocate e letture pure piacevoli da gustarsi. Almenno finalmente mostra in campo attributi e una serie di buone letture che hanno decretato punti decisivi lungo tutto il match. Una partita che sarebbe ingiusto attribuire alle iniziative dei singoli: il grosso del lavoro è stato compiuto dalla squadra intera nel reparto difensivo, Panza incluso. Avanti ora, con testa e cuore alla prossima impegnativa trasferta a Sondrio. #ForzAlmenno
Programma allenamenti "senza contatto fisico"
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it