13 Luglio 2024
news
percorso: Home > news > DR1 - SERIE D

DR1 (SERIE D): NULLA DI SCONTATO


ALMENNO BASKET - GAMMABASKET EGRATE 84-77
(29-24, 19-20, 17-20, 19-13)

Almenno Basket: Locatelli 7, Giuliani 18, Perico 24, Zonca 17, Pizzarelli 2, Pagnoncelli 6, Apeddu 2, Rozzoni 8, Tasca, Ndaw, Forlani, Lussignoli

Non si sono sudate le proverbiali 7 camicie ma per avere la meglio del fanalino di coda Segrate la Bergamo Trasmissioni Almenno Basket ha faticato più di quanto preventivato alla vigilia.
Il successo 84-77 è figlio di una buona prestazione offensiva, dove le novità apportate sembrano dare migliori soluzioni ai giocatori, e di una fase difensiva ancora da aggiustare in cui i nuovi accorgimenti sono tuttora da assimilare completamente.

Primo quarto: fuochi d’artificio.
La prima frazione è giocata a ritmi alti con diverse conclusioni da entrambe le parti, un game plan forse più congeniale agli ospiti che hanno in Sacchetti un valido terminale offensivo. La nuova impostazione offensiva con set più rapidi consente di armare meglio i tiratori blubiancorossi nonché aprire maggiori spazi per i giocatori interni; di contro in difesa si continua a commettere i soliti errori favorendo il rientro di Segrate. Parziale 29 -24.

Secondo quarto: recupero.
Almenno riparte con lo stesso piglio dei primi 10 minuti ma dopo i primi due canestri incorre nel solito blackout che porta alla paralisi offensiva e a numerose palle perse. L’emorragia dal campo è in buona parte compensata da un’elevata precisione dalla lunetta (10 su 10) che contiene il rientro dei giocatori di coach Finkelberg vincitori della frazione per 20 a 19.

Terzo: zona vs zona
Segrate ripropone con maggiore insistenza la zona dispari vista già nel corso del secondo quarto ma, anche grazie alle correzioni apportate durante la pausa lunga, Almenno riesce ad attaccarla con maggiore facilità. Tuttavia, le basse percentuali dall’arco non aiutano ad impedire il pareggio degli ospiti sul 60 – 60. Il passaggio alla difesa a zona permette ai ragazzi di coach Velardo di tamponare le falle difensive e determinare un maggior numero di palle perse di Segrate. Parziale 17 – 20

Quarto: ultimo strappo.
Consapevole che la partita sia tutta da giocare avendo un solo punto di margine, Almenno incanala a proprio favore il risultato grazie ad una migliore selezione di tiri e cercando con maggiore insistenza il cuore dell’area avversaria ottenendo così diversi viaggi in lunetta (non sempre però sfruttati a dovere). L’alternanza di opzioni difensive da opporre agli isolamenti degli avversari completa il game plan che porta ad un successo che mancava da troppo tempo. Parziale 19 -13

Ora testa e cuore verso sfide che sulla carta sono sicuramente impegnative, servirà la fame di vittorie che aveva caratterizzato la prima parte di stagione per riuscire a fare almeno un “colpaccio”.

#wearealmenno
#almennocity
5x1000 ALMENNO BASKET
[]
CONVENZIONI PER VISITE MEDICHE 2023/2024
MERCHANDISING
[]
PRE-ORDINE MERCHANDISING
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie