02 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > Under 14

UNDER 14/S: SCONFITTA CHE BRUCIA, MA TANTO ORGOGLIO!


BASKET STEZZANO 66 - ALMENNO BASKET 56
(15-9, 10-20, 23-17, 18-10)

Arbitro: non designato

Almenno Basket: Benigno 7, Frantuma 10, Comi 2, Intra 2, Bettoni 1, Bonaldi 10, Bonfanti 4, Lazzari, Litrico, Masoni 20, Mazzoleni.

Impegno in trasferta per la Under 14 Almenno Basket che, reduce da due buone prestazioni, è pronta ad affrontare (seppur acciaccata) la capolista e imbattuta Basket Stezzano. Si torna a casa con una sconfitta dolorosa ma il risultato (66 – 56) non fotografa esattamente l’andameto della partita.
Stezzano ha vinto con merito dimostrandosi più continua nell’arco dei quaranta minuti con un solo passaggio a vuoto nel secondo quarto mentre Almenno ha vissuto di sussulti, di foga e di diverse amnesie che nei momenti più concitati hanno permesso ai padroni di casa di prendersi quei 5/6 punti di margine che hanno dato lo strappo finale al match.

Primo quarto: svagati.
Almenno, forse per il freddo che si avverte in palestra, parte svagata subendo in difesa diversi 1c1 che portano canestri facili per Stezzano mentre in attacco sbaglia l’impossibile in avvicinamento bruciandosi da sola il vantaggio fisico sotto le plance. Neppure dalla lunetta trova la spinta per accorciare.

Secondo quarto: il risveglio
Diverso atteggiamento, diversa attenzione e applicazione, consentono agli ospiti di invertire la tendenza, di recuperare lo scarto e di portarsi in vantaggio: uno scarto che poteva essere più ampio con qualche canestro in più dalla linea della carità e minori secondi tiri concessi sotto canestro…

Terzo quarto: la paura di vincere.
Almenno parte con lo stesso live motive, ricerca costante della posizione interna visto che sugli esterni non si riesce ancora a prendere un vantaggio dal palleggio. Stezzano si adegua e seppur con minor taglia fisica prova dei raddoppi a centro area che vengono letti e puniti con poca attenzione e qualche (troppa) improvvisazione. La difficoltà a fare canestro aumenta e la paura inizia a farsi sentire anche perché l’entusiasmo dei padroni di casa cresce. Il tentativo di allungo di Stezzano viene rintuzzato ma allo scadere (2”) sull’ennesimo errore a rimbalzo i ragazzi di coach Penna trovano i due del vantaggio.

Quarto quarto: fiato corto.
La fretta è una brutta consigliera, sempre. Per la foga di recuperare i ragazzi del duo Bonfanti – Arrigoni azzardano soluzioni poco efficaci in attacco dimenticando dove e come si è preso vantaggio per 3/4 di gara; in difesa il lato debole diventa il grande assente e la tenuta dell’uno contro uno impalpabile. La stanchezza dovuto al grande sforzo profuso per il recupero nel quarto precedente si fa sentire e mano a mano che passano i minuti subentra anche un po’ di sfiducia.

Buona prova nonostante la sconfitta. Un plauso particolare per Litrico e Bettoni per il loro positivo esordio stagionale, un ringraziamento ai genitori per aver combattuto il freddo con un tifo caloroso e infine chapeau per la prova di sangue e lacrime dell’intero gruppo.

Un quesito su cui riflettere. Può un appassionato di calcio diventare calciatore senza aver mai visto una partita dal vivo o in televisione? Allo stesso modo può un ragazzo appassionato di basket non aver mai visto un match al palazzetto o davanti ad uno schermo? L’ Nba non conta è un altro sport, per informazioni chiedere al fu David Stern.

Prossimo appuntamento: domenica 4 dicembre, in casa, ore 11 contro BASKET BREMBATE SOPRA
#wearealmenno

Dettaglio allenamenti dal 30 Gennaio al 5 Febbraio 2023
[]
PROSSIMA PARTITA PROMOZIONE: 29/01/2023 h 18:30
[]
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie