26 Giugno 2022
news
percorso: Home > news > Under 19

UNDER 19: Playoff Bronze, ottavi di finale - vince Olginate

NP OLGINATE 78 ALMENNO BASKET 59

Parziali: 21-17, 20-15, 12-16, 25-11


Arbitro: Marchetti

Siamo in ritardo con questo recap ma abbiamo voluto prenderci un po' di tempo per scrivere di questa partita, del tempo perché il rammarico è stato grande, rammarico del fatto di non essere arrivati a questo appuntamento al massimo delle nostre possibilità.Le assenze di Bonacina e Apeddu, uniti agli acciacchi di capitan Giuliani e Pelizzoli N (in campo quasi per onor di firma) hanno fatto sì che, per noi, la partita sia stata un terno all'otto...poteva andare bene come molto male...purtroppo è andata nel secondo modo.
Non ci saranno tabellini o statistiche in questo articolo, ma solo un piccolo riassunto della partita giocata con cuore, grinta, passione e senso di appartenenza da parte di tutti, perchè #wearealmenno non è solo un hashtag da usare sui social, ma è qualcosa che sta dentro la nostra anima, l'orgoglio di rappresentare una società che sta facendo di tutto per "alzare l'asticella" per rendere ognuno dei ragazzi un giocatore migliore.
Diciamolo subito: Olginate vince con merito, conduce con poco margine i primi due quarti, si fa "sorprendere" nel terzo periodo e dilaga nell'ultimo dove, onestamente, non ne avevamo più.
Proviamo a stare in partita ed ad ogni allungo rispondiamo con orgoglio non facendo mai scappare i bravi padroni di casa; nel terzo periodo diamo fondo a tutte le nostre forze e riusciamo a recuperare qualche punto e all'inizio dell'ultimo periodo arriviamo al -3 palla in mano ma, come detto, le forze vengono meno, si spegne la luce e Olginate scappa definitivamente.
Non ce ne vogliano gli avversari ma i 19 punti di scarto finale non sono per nulla veritieri dell'andamento non solo della partita ma del valore delle due squadre.
Peccato, ma così è lo sport. Queste le parole di coach Luca ai ragazzi:
"Sono orgoglioso di voi! Non una parola in più, ne una di meno!
Siate consapevoli che questa sconfitta NON scalfisce minimamente quello che avete fatto in questa stagione.
Siete partiti come un ammasso di giocatori e siete diventati squadra.
Meritavate di potervela giocare al meglio ma la fortuna ci ha girato le spalle, pazienza.
Mi rimarranno nella testa la bellissima vittoria contro Calusco e la rimonta contro B3 nella prima fase (anche se poi è finita male) e l'ultima partita nel bunker di Presezzo dove avete dato una lezione di come una squadra giovanile deve giocare a pallacanestro!
Ora siete incazzati (ed è giusto così) domani, a mente fredda condividerete le mie parole (o almeno lo spero)!
Avete dato tutto, siatene orgogliosi!"

#wearealmenno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie